top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Yodaman Feat. Speaker Cenzou: l’uso improprio dei social network nel singolo “Gabbie”

E’ uscito in digitale per Magma Music Gabbie, il nuovo singolo del rapper e produttore Yodaman, che per l’occasione ha coinvolto Speaker Cenzou. Gabbie, prodotto da Yazee, nasce dall’incontro tra i due artisti napoletani. Yodaman, pioniere in Italia del grime, e Speaker Cenzou, rapper che si è fatto notare nei primi anni ’90 e ha intrapreso il suo percorso artistico fin qui con estrema coerenza. Il singolo fa riferimento alle gabbie in cui inconsciamente ci si lascia imprigionare, per esempio, come dice il testo, la dipendenza dai numeri inculcataci dai social network. “La gabbia è uno state of mind: dall’uso smodato dei social network o delle sostanze, alle ‘fashion victim’, tutto può diventarlo… io non ho nulla da insegnare ma con questo brano voglio comunicare la sensazione di vuoto e isolamento che queste gabbie possono creare in ognuno di noi.” Queste le parole di Yodaman. Prosegue Speaker Cenzou. “Ci siamo divertiti a puntare le telecamere su quest’orda informe che pare mossa da una coscienza collettiva, ma che in realtà è l’apoteosi dell’individualismo. Oggi che la futilità viene venduta come bisogno, questo clima opprime. Da qui scaturisce il vero bisogno di rompere le gabbie.” Yodaman è un rapper e produttore nato a Napoli nel 1989, tra i pionieri del grime in Italia. Inizia la sua carriera solista partendo dai club e centri sociali milanesi accompagnando al microfono i DJ durante i loro set. Nel 2016 collabora con il produttore inglese Macabre Unit pubblicando il singolo Niente Di Vero, remixato in seguito dal fratello Deadroom. Dalla collaborazione con la Numa Crew nel 2017 nascono i brani My Block e Ma Di Che, presenti nell’album di Ninjaz MC Showgun. Nel 2018 pubblica Chiove, con uno speciale remix UK Garage proprio della crew fiorentina. E’ del 2019 il suo primo album Gioco Sporco e partecipa alla prima edizione di Grime Olympics un programma di Marcus NASTY per la storica emittente inglese Rinse FM. Speaker Cenzou, nato nel 1976 nel centro di Napoli, è il nome d’arte di Vincenzo Artigiano. Esordisce giovanissimo nella primissima formazione de La Famiglia e partecipa a soli 14 anni al primo grande successo dei 99 Posse Curre Curre Guagliò dando il via a una lunga serie di collaborazioni con la band. Forte del successo di pubblico e critica del suo primo album Il Bambino Cattivo partecipa all’album di Neffa I Messaggeri della Dopa. Nel 1999 pubblica Malastrada, a cui segue un fortunato tour che lo proietta nell’olimpo dell’hip hop italiano. Arrivano, poi, due album con la formazione tutta partenopea Sangue Mostro e nel 2018 pubblica con Irma Records BC20 Director’s Cut per celebrare i 20 anni dall’uscita de Il Bambino Cattivo.


Comments


bottom of page