top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Wellber, Kunde, Preziosi e Buratto al Festival Verdi

Doppio appuntamento il 10 e 13 ottobre prossimi per il Festival Verdi a Parma, con il Gala verdiano e Letteralmente Verdi in programma al Teatro Regio entrambi alle 20. Il primo, che chiude le celebrazioni del 210° compleanno di Giuseppe Verdi, sarà diretto da Omer Meir Wellber sul podio della Filarmonica Arturo Toscanini e del Coro del Teatro Regio con un cast composto dal soprano Eleonora Buratto, dal mezzosoprano Clementine Margaine, dal tenore Gregory Kunde e dal basso-baritono Michele Pertusi. Il concerto fa parte del progetto "Viva Verdi" promosso dal ministero della Cultura per l'acquisizione e la valorizzazione della casa-museo a Sant'Agata, dove il compositore e sua moglie vissero a partire dal 1851. Il ricco programma del Gala Verdiano vede alternarsi ouverture, brani corali, arie e scene da I Vespri siciliani, Otello, Macbeth, Ernani, I Lombardi alla prima Crociata, Nabucco, Aida, Don Carlo. A fare da filo conduttore, i temi politici affrontati da Verdi nelle sue opere, con particolare focus sulla produzione matura, ma senza tralasciare i suoi primi anni. Nell'appuntamento del 13 ottobre Alessandro Preziosi darà voce alle lettere del maestro in una nuova commissione del Festival Verdi realizzata da Società dei concerti di Parma. Le vicende legate alla composizione de Il trovatore, dalla scelta del soggetto alla messa in scena, sono il filo conduttore delle lettere affidate alla voce dell'attore napoletano, accompagnato dalle musiche dall'opera interpretate da Massimo Mercelli al flauto e Giampaolo Bandini alla chitarra.



Yorumlar


bottom of page