top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Tornano gli Anastatica con l'EP "A Sleeping Garden"

La formazione veneta ritorna con il secondo capitolo discografico, ancora per l’indipendente Kitten Nest. Dopo l’esordio dello scorso anno con l’album “Recalling”, la band guidata dal compositore e polistrumentista Simone Bortolotto ha pubblicato quattro nuovi brani nel concept EP “In a sleeping Garden”. Le venature post rock e ethereal wave del primo album sono ancora presenti nella tessitura compositiva del gruppo, ma molte atmosfere pop che permeavano il lavoro precedente vengono stavolta accantonate in forza ad una maggiore sperimentazione sonora. Pur rimanendo in risalto le chitarre elettriche filtrate da echi e distorsioni che potrebbero riallacciarsi ai Cocteau Twins e al primo David Sylvian (nei suoi lavori solisti), appare nel disco una ricerca più improntata sui suoni d’ambiente e su modulazioni armoniche continue. Nell’intenzione, i brani dell’EP sono concatenati da un ideale estetico legato allo stupore di fronte alla natura e all’interazione con essa nella creazione artistica (va ricordato che la carriera musicale degli Anastatica è cominciata in Lituania, proprio per realizzare colonne sonore da utilizzare in gallerie d’arte e musei). La copertina del disco è stata realizzazione dalla giovane artista Irene Di Oriente; missaggio e post produzione sono ancora una volta a cura di Sandro Gentile e del Midiroom Studio di Arcade (Treviso). L’album è disponibile in tutti i digital stores e sulla pagina ufficiale bandcamp della band. Copie in supporto vinile possono essere ordinate direttamente tramite il sito degli Anastatica.


Comentários


bottom of page