top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Sarà Max Gazzè ad animare il San Silvestro modenese al Teatro Pavarotti-Freni di Modena

Sarà Max Gazzè ad animare il San Silvestro modenese al Teatro Pavarotti-Freni di Modena e non la coppia Colapesce e Dimartino, nel cui staff è stato registrato un caso di positività al Covid nella serata di mercoledì 29. Ater Fondazione conferma con questo cambio di programma l'appuntamento musicale nel Teatro già sold-out da giorni. Il cambio in corsa, sottolinea Andrea Bortolamasi, assessore alla Cultura del Comune di Modena, "rimarca l'importanza di aver scelto di mantenere un evento di Capodanno diffuso nei luoghi e negli spazi della cultura, fruibili dai modenesi in presenza e in sicurezza, nel segno della socialità". In questo modo si dà una risposta concreta "alle centinaia di cittadini che ci hanno dato fiducia - continua l'assessore - e che invitiamo a partecipare a questo appuntamento con uno dei più noti cantautori italiani". Il passaggio dal 2021 al 2022, dal titolo "E quindi uscimmo a riveder le stelle", vedrà dunque protagonisti il cantautore romano Max Gazzè e la sua band impegnati in alcune hit dell'artista, dai pezzi più famosi come "Il farmacista", "Il solito sesso" e "Ti sembra normale" ai brani del nuovo album d'inediti, "La matematica dei rami", prodotto durante il periodo di chiusura insieme alla Magical Mystery Band, tra underground e pop, elettronica e rock. Dodici album in studio, numerose partecipazioni a Sanremo e tantissime copie vendute: Gazzè costituisce una delle proposte più interessanti della musica italiana. Negli anni ha saputo confermarsi ad altissimi livelli, canzone dopo canzone, collezionando successi come, per esempio, "Ti sembra normale", "Mentre dormi", "Cara Valentina", "L'amore non esiste" e "I tuoi maledettissimi impegni".


Comentarios


bottom of page