top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Ron Firma 'Domenica con', il 6 marzo alle 14 su Rai Storia

"Lucio era un uomo semplice, era 'matto'. Come può esserlo chi è contento di quello che fa, di quello che ha: un uomo importante, non perché fosse famoso, ma perché era importante dentro. Ecco, la nostalgia più grande è per cosa Lucio fosse dentro". Semplicemente, Lucio. Ron lo chiama sempre e solo così. Cinquant'anni di amicizia e di canzoni condivisi con Dalla, fatti rivivere scegliendo e commentando il palinsesto della "Domenica Con", lo spazio curato da Enrico Salvatori e Giovanni Paolo Fontana in onda domenica 6 marzo dalle 14 alle 24 su Rai Storia. Scelte piene di affetto e ricordi, a partire dal primo incontro: "Non avevo più di 13 anni - dice Ron - quando ci fu un carnevale a Garlasco, il mio paese, e la maestra mi portò perché dovevo cantare. Arrivai lì, e vidi quel signore barbuto, che faceva le prove per un concerto. Non ebbi nemmeno l'occasione di salutarlo, però mi diede l'impressione di essere simpatico". E c'è poi la scoperta musicale di Dalla, fatta dopo averlo conosciuto e aver vinto la ritrosia nei confronti del jazz: "Una sera - prosegue Ron - mi portò con il suo gruppo e lì scoprii come fosse in grado di suonare col clarinetto, col sassofono. Emetteva dei suoni incredibili, c'era un'energia pazzesca, un talento spaventoso. Lui giocava con se stesso e con la musica". Ma c'è un momento che resta unico per Ron, il tour 'Banana Republic' del 1979 con Dalla e De Gregori: "Anni difficili, le contestazioni degli autonomi e molti cantanti che avevano smesso di fare concerti - ricorda - Ma poi arrivò Banana Republic. Fu un successo pazzesco, si liberò la musica e da quell'estate cambiò tutto". Il palinsesto di Ron è anche un'occasione per rivedere il Dalla delle origini, tra beat e jazz, o accompagnato dalla madre Jole a una 'Festa della mamma' all'Antoniano di Bologna nel 1967, per proseguire con il Festival di Sanremo del '71 e del '72, la sperimentazione Tv di 'Automobili' del '77, il grande successo popolare, fino a 'La Bella e la Bestia' del 2002 con Sabrina Ferilli. In prima serata, poi, 'Italiani. Lucio Dalla', per chiudere con l'ultima apparizione sanremese del cantautore bolognese, nel 2012, quindici giorni prima della sua improvvisa scomparsa.


Comments


bottom of page