top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Paganini, Verdi e non solo al Festival Internazionale di Savona

Prende il via domenica prossima la decima edizione del Festival Internazionale di Musica di Savona, del quale è direttore artistico Francesco Ottonello. Diciotto gli incontri in cartellone fino a dicembre ospitati in diverse sale della città. Il primo appuntamento è nella Chiesa di Sant'Andrea con il duo chitarristico formato da Roberto Noli e Luca Soattin. Il programma prevede pagine di Gragnani, Paga nini e Carulli: di quest'ultimo verrà proposta in prima esecuzione moderna la pagina "Le bouquet". Il 3 settembre (Chiesa di Sant'Andrea), nell'ambito del progetto pluriennale dedicato alla musica da camera di Paganini, Enrico Filippo Maligno (violino), Cristiano Delpriori (viola), Federica Ragnini (violoncello) e Matilde Oppizzi (chitarra) eseguiranno alcuni lavori del grande violinista genovese, in particolare la Sonata M.S. 132. Il 10 settembre (Oratorio dei SS. Giovanni Battista, Giovanni Evangelista e Petronilla) l'Orchestra da Tre Soldi proporrà un articolato programma fra jazz, musica francese di primo Novecento e brani sudamericani. Il 24 settembre (Sala della Strella Maris) tornerà in scena l'Ensemble Nuove Musiche: in programma, in prima esecuzione assoluta, un brano per violoncello solo, commissionato al compositore emiliano Luca Benatti, e "Façade" del compositore inglese Walton. Il 25 settembre il Festival farà tappa a Varazze (Oratorio di San Giuseppe), dove il Trio Opera Viwa proporrà un repertorio centrato prevalentemente sulla musica sacra. Da segnalare ancora il concerto del 1° ottobre (Duomo) con elementi dei Wiener Philharmoniker impegnati con Haydn (Quartetto op. 64 n. 5) e Verdi (Quartetto). E fra i successivi si segnala "Il soffio del vento" (16 ottobre, Chiesa di San Pietro) con Fabio Rinaudo (uilleanpipes, musette bechonnet, whistle) e Silvano Rodi (organo). A chiudere l'edizione 2022 del Festival, il 16 dicembre a Savona, sarà un giovane talento pianistico, vincitore del primo premio assoluto 2021 del Concorso Pianistico di Albenga, il ventenne Andrea David.



Comments


bottom of page