top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Nirvana: all'asta la chitarra usata da Kurt Cobain in Smells Like Teen Spirit

Il mese prossimo andrà all'asta la chitarra di Kurt Cobain, quella che il frontman dei Nirvana imbraccia nel videoclip di “Smells Like Teen Spirit”. Si tratta della mitica Fender Mustang blu e, in quanto strumento musicale appartenuto al leggendario leader della band di Seattle nonché chitarra protagonista del più grande successo della band (“Smells Like Teen Spirit”, appunto) le previsioni dell'asta sono assai ottimiste, tutte a più zeri. Potrebbe arrivare a essere battuta a un prezzo di ben 800 mila dollari, come riporta la giornalista Carlie Porterfield in un recente articolo sull’edizione americana di Forbes. L'incanto è previsto per maggio e parte dei proventi sarà destinata a enti di beneficenza che aiutano le persone interessate da problemi di salute mentale, gli stessi che hanno attanagliato il compianto Kurt Cobain, suicidatosi all'età di 27 anni. Nel videoclip di “Smells Like Teen Spirit” si vede Cobain suonare la sua chitarra Fender Mustang per mancini del 1969, con la finitura blu Competition Lake Placid, nuance iconica del marchio. Le Fender Mustang erano le preferite di Kurt Cobain "tra tutte le chitarre del mondo intero" e ne possedeva due, ha detto il leader dei Nirvana a Guitar World in un'intervista del febbraio 1992, l'ultima uscita prima del suo suicidio, avvenuto nell'aprile 1994. La chitarra è rimasta alla famiglia Cobain ma negli ultimi 12 anni è stata più volte prestata per mostre ed eventi dedicati ai Nirvana. È stata esposta al Museum of Pop Culture di Seattle, città natale della band pioniera del grunge. L'asta è organizzata da Julien's Auctions e si terrà a maggio, mese significativo in quanto dedicato alla sensibilizzazione circa la salute mentale. Una parte del ricavato della chitarra e di altri cimeli appartenuti a Cobain sarà devoluta a un ente di beneficenza che si occupa di salute mentale. L’ente è stato scelto personalmente dalla famiglia del cantante. Assieme alla chitarra, Julien's Auctions offrirà un token non fungibile con una rappresentazione digitale a 360° della Fender Mustang, corredata da una narrazione dedicata a quello strumento in rapporto a Cobain e alla sua tecnica chitarristica. Con questo NFT la casa d'aste prevede di guadagnare tra i 6.000 e gli 8.000 dollari. Non solo la chitarra sarà il pezzo forte dell'asta: Julien's Auctions venderà anche la berlina Dodge Dart 170 a 4 porte di Cobain del 1965, l'unica automobile di sua proprietà, nonché l’unico mezzo che sia mai stato da lui guidato. La macchina è stata soprannominata "Baby Blue" per la sua tonalità azzurra e potrebbe essere venduta fino a 600 mila dollari, secondo la casa d'aste. Dopo la morte di Kurt, sua sorella Kim ha acquistato l'auto dalla cognata, Courtney Love, frontwoman delle Hole e moglie di Cobain, madre della sua unica figlia (Frances Bean). Chi se la aggiudicherà all’asta, avrà la Dodge Dart con la targa originale e un titolo del veicolo che mostra la proprietà di Cobain e Love. Altri cimeli all'asta di proprietà dell’artista includono una carta d'imbarco per un volo della United Airlines da Seattle a Chicago, un disegno di Michael Jackson fatto da Cobain e molti dei pass per il tour del cantante. Gli oggetti provengono dalla famiglia Cobain e da persone vicine all'artista; saranno messi all'asta nell'ambito della vendita di "Music Icons" di Julien's Auctions, una mega asta con oltre 1.200 oggetti legati a leggende delle sette note come i Beatles, Elvis Presley, Lady Gaga, Michael Jackson, Madonna, Little Richard, Elton John, Bob Dylan, Erica Clapton, Cher, Bob Marley e Jimi Hendrix. Il record di vendita con cui è stata battuta una chitarra di Kurt Cobain è 6 milioni di dollari. Lo strumento in questione è la Martin D-18E venduta nel 2020, a oggi la chitarra più costosa ma è venduta all'asta, dopo aver battuto il precedente record registrato dalla Black Strat di David Gilmour dei Pink Floyd (venduta a 3,9 milioni di dollari). Cobain suonò la Martin D-18E durante l'esibizione di MTV Unplugged dei Nirvana del 1993 a New York, una delle ultimi concerti della band prima del suicidio del suo frontman. Quel leggendario live - indelebile non solo a livello musicale ma anche a livello visivo, diventato anch'esso come un’icona della cultura pop - venne insignito nel 1995 di un Grammy Award per la migliore performance di musica alternativa. Il videoclip di "Smells Like Teen Spirit”, singolo pubblicato il 10 settembre 1991 come primo estratto dal secondo album in studio "Nevermind", mostra un concerto dei Nirvana nella palestra di un liceo che si tramuta in un mosh pit, in una situazione di pogo insomma. Il video è uscito su MTV il 29 settembre 1991 ed è diventato un successo tale da contribuire alla certificazione d'oro dell'album Nevermind, arrivata soltanto cinque settimane dopo l'uscita del disco. "Smells Like Teen Spirit" è considerata una delle più importanti canzoni rock della storia, di certo il brano che consacrò il sottogenere del grunge a filone musicale di tipo mainstream. A questo punto non ci rimane che riguardare quel videoclip cult, concentrandoci sulla Fender Mustang che tra poche settimane andrà all’asta per una buona causa. Per aiutare chi è attanagliato da problemi di salute mentale, gli stessi di cui soffriva Kurt Cobain. Ecco "Smells Like Teen Spirit”:



Commentaires


bottom of page