top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Musiche dal futuro: dal violoncello all'elettronica

Quali sono le Musiche dal Futuro? Da dove giungono e che prospettive disegnano? L'intelligenza artificiale e le tecniche digitali hanno un ruolo spesso centrale in campo musicale. Vi sono però anche affermati compositori e giovani creatori che preferiscono il suono dei nudi strumenti acustici. Sono i temi della 12ª edizione di 'EstOvest Festival' in programma dal 19 ottobre al 5 novembre in diversi luoghi del Piemonte e suddivisa in tre episodi. "Quest'anno in EstOvest Festival - dice il direttore artistico - Claudio Pasceri - confluiscono giovani artisti di grande talento da tutto il mondo. Una grande quantità di nuovi brani, commissioni e capolavori risuoneranno in luoghi di grande bellezza. Per fare un esempio Il compositore in residence EstOvest Festival 2023, Tak Cheung Hui, e il vincitore della Call for Scores, Jaehyck Choi, giungeranno dall'Estremo Oriente, mentre la strumentista in residence, Annie Jacobs-Perkins, giungerà dagli Stati Uniti. EstOvest deve sempre più essere un approdo della nuova creazione musicale e al contempo, un porto, un luogo d'incontro da cui partire verso viaggi con destinazioni lontane". Negli anni, EstOvest Festival si è affermato come realtà itinerante che lavora sull'equilibrio tra specificità del territorio coinvolgendo giovani artisti di talento. Inoltre il festival si rivolge a un turismo internazionale di cultori delle forme d'arte contemporanea. Gli spettacoli sono a Saluzzo (Cuneo) il 19 e il 20 ottobre, con il Teatro Liquido per lo spettacolo El Comte Arnau e a Venaria Reale (Torino) e Guarene (Cuneo) con la 3/a Contemporary Cello Week, dal 25 al 31 ottobre.


Commentaires


bottom of page