top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Mannarino: esordio sold out a Milano

Era un ritorno atteso quello di Mannarino che riporta la sua musica dal vivo. Il tour, che ha esordito con un sold out a Milano, prosegue con 2 date sempre al Fabrique, il 3 e 4 maggio, per poi toccare tutta Italia fino al gran finale all'Arena di Verona il 28 settembre. "Non sapevo quello che avrei provato sul palco e invece è più bello di prima - ha raccontato -. Ho visto tanti spettacoli, penso ai due anni trascorsi in studio, al tempo passato a pensare a questo spettacolo, poi vengo sul palco e vedo le vostre facce e mi sento ripagato di tutto". Urla di battaglia, suoni della natura, forze ancestrali e primordiali, corpi, festa ed energia sono solo alcuni degli elementi che compongono quello che è un vero e proprio rituale che va oltre il concerto, con nove musicisti, un palco iconico e ipnotico in cui campeggia una statua dalle sembianze femminili, Dea e ispiratrice di questo tour come dell'ultimo disco "V". Si entra nel mondo di Mannarino con i brani "Africa", "Fiume Nero", "Agua", "Apriti Cielo", "Impero", "Cantarè", in cui si è dentro ad uno scenario quasi distopico, di lotta e resistenza. A metà spettacolo sulle note di "Lei" la figura femminile si rivela sulle note di un viaggio psichedelico elettronico che si dipana in un momento catartico e di liberazione, quasi un rito pagano. Poi, sulle note dei grandi classici dell'artista, inizia la festa. I live di Mannarino proseguono anche durante l'estate tra set speciali in situazioni naturalistiche, e live con full band.


Comments


bottom of page