top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

La famiglia di Michele Merlo: "non abbiamo promosso donazioni"

La famiglia di Michele Merlo, il cantante 28enne morto domenica sera all'Ospedale Maggiore di Bologna a causa di un'emorragia celebrale scatenata da una leucemia fulminante, "desidera ringraziare quanti in questi giorni hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro affetto, a partire dai fans, gli artisti e colleghi di Michele, passando per gli addetti ai lavori e a tutti quelli che spontaneamente hanno creato raccolte fondi per ricordarlo". "A questo proposito - si legge in una nota diffusa dai consulenti - la famiglia ci tiene a informare che ad oggi non ha avanzato né incentivato nessuna richiesta di donazioni in memoria del proprio figlio per il quale si sta ancora attendendo lo svolgimento dell'autopsia e il nullaosta per celebrare il funerale. Eventuali iniziative verranno ufficialmente comunicate dalla famiglia". In base alla denuncia presentata dalla famiglia, che ha chiesto ieri "l'avvio delle procedure di sequestro della salma e delle cartelle cliniche", la procura di Bologna ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo.


Comments


bottom of page