top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

In conversazione con la brillante violoncellista Mariko

Intervista alla telentuosa artista giapponese, virtuosa del violoncello che ha collaborato coi "grandi della musica".




Una musicista che col suo violoncello è diventata di fama internazionale

“ Sono cresciuta con la musica classica e fin da piccola ascoltavo musicisti come Jacqueline du Pré, Pablo Casals, Yo Yo Ma, Mischa Maisky. Però le mie maggiori ispirazioni non hanno avuto origine dalla musica classica. Questo mi ha aiutata a pensare fuori dagli schemi e a sviluppare un approccio unico a questo strumento.”

1. Chi o cosa ti ha ispirato ad intraprendere la carriera musicale?


Sono cresciuta con la musica classica e fin da piccola ascoltavo musicisti come Jacqueline du Pré, Pablo Casals, Yo Yo Ma, Mischa Maisky. Però le mie maggiori ispirazioni non hanno avuto origine dalla musica classica. Questo mi ha aiutata a pensare fuori dagli schemi e a sviluppare un approccio unico a questo strumento.



2. Quali o chi sono state le maggiori influenze riguardanti sia la tua vita musicale che quella professionale?


Direi che il processo creativo è sempre stato una delle mie più grandi influenze. Ho anche avuto la fortuna di lavorare e collaborare con molte persone di talento. Condividere una visione o un'idea insieme ad artisti che si appassionano è qualcosa di bello e che apprezzo molto.


Mariko ci svela...

“La sfida più grande che ci attende quotidianamente è rappresentata dalla voglia di migliorare se stessi”

3. Finora, quali sono state le sfide più grandi che hai dovuto affrontare nel corso della tua carriera?


Tutti i giorni si presenta davanti a noi una nuova "grande sfida". Cerco sempre di migliorare le mie capacità di musicista e di artista. La sfida più grande che ci attende quotidianamente è rappresentata dalla voglia di migliorare se stessi.


4. Quali sono i tuoi luoghi preferiti per i concerti e perché?


Questa è una domanda difficile. La T Mobile Arena di Las Vegas offre un ottimo suono. Per quanto riguarda gli ambienti acustici, in Giappone ci sono così tanti ottimi posti come ad esempio la Suntory Hall. Quando sono andata nel Wisconsin, c'era un vecchio locale che disponeva anche di una piscina nel seminterrato, dotata del più grande riverbero che io abbia mai sentito.


5. Recentemente hai collaborato al nuovo album di Flavio G. Cuccurullo "Vitriol", un lavoro davvero impressionante. Puoi dirci come è iniziata questa collaborazione? Come è stato lavorare con lui?


Ci siamo conosciuti virtualmente e per me i suoi pezzi sono stati impressionanti. Molto melodici e drammatici. Quando mi ha inviato la sua demo, questa era già ben realizzata e la scelta delle sonorità era ottima. Mi sono subito sentita ispirata ed ho avuto la possibilità di registrare il pezzo. Inoltre, la sua direzione è stata molto chiara, il che ha permesso una libera ed efficace realizzazione.



6. Come musicista, qual è la tua definizione di successo?


Essere unici, seguire i propri sentimenti, ed essere se stessi.


7. Come vorresti essere tra 10 anni?


Il violoncello può essere considerato un elemento importante per un concerto o per la realizzazione di un qualsiasi genere. Voglio semplicemente continuare a diffondere della musica di qualità insieme a grandi artisti.


8. Nel frattempo, potresti raccontarci dei tuoi progetti futuri?


A breve ci saranno molte esibizioni e tournée. In questo momento mi sto preparando per un tour con Madonna, quindi mi sto concentrando su questo. Inoltre, non smetto mai di comporre, pertanto in futuro potrebbero esserci dei piccoli progetti a parte.


Bio Artista

Mariko è una violoncellista di fama mondiale (acustica / elettrica) con una tecnica virtuosa e una prospettiva unica. E' stata la prima musicista solista giapponese mai salita sul palco del Cirque de Soleil (Michael Jackson - The Immortal World Tour, Zumanity) oltre a esibirsi con artisti rock / pop di fama mondiale (Madonna, STARSET). In qualità di solista principale Mariko ha conseguito una vasta carriera come artista in studio per molti artisti / film / pubblicità. La sua versatilità è stata dimostrata in molti palcoscenici / programmi televisivi, eseguendo non solo violoncello ma anche violino. Mariko produce anche i suoi progetti, componendo ed eseguendo opere musicali originali.



Comments


bottom of page