top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Il Teatro Carlo Felice riaprirà giovedì

"La nostra attività senza il pubblico ha certo un valore importante, ma relativo". Lo ha detto questa mattina Pierangelo Conte, neodirettore artistico del Teatro Carlo Felice di Genova che giovedì riaprirà i battenti con una maratona musicale. Il programma è stato illustrato con il sovrintendente Claudio Orazi, l'assessore regionale alla cultura Ilaria Cavo e il tenore Francesco Meli, direttore dell'Accademia di perfezionamento vocale da poco istituita all'interno del Torrione. "Giovedì - ha dichiarato Orazi - sarà una data importante. Il Teatro non ha mai smesso di lavorare, ha prodotto concerti, effettuato registrazioni discografiche e con l'aiuto di Regione e Comune ha potuto sopperire alle difficoltà contingenti tanto che i dipendenti hanno usufruito della cassa integrazione solo quattro settimane nel 2020 e quattro settimane nel 2021". La maratona si articolerà in tre momenti. Alle 18:00 nella sala grande del Carlo Felice aprirà il Coro di Voci Bianche diretto da Gino Tanasini (al pianoforte Enrico Grillotti). In programma tre pagine particolarmente piacevoli: "Strike the Viole" di Purcell, "Però mi vuole bene" dal repertorio del Quartetto Cetra e "Vois sur ton chemin" da "Les Choristes" di Coulais. Poi interverrà il Coro del Teatro diretto da Francesco Aliberti (al pianoforte Patrizia Priarone) per una serie di esecuzioni da Vivaldi a Rota passando per Mozart, Verdi, Lehar e Orff. A questo punto ci si trasferirà in Auditorium Montale dove i tredici giovani cantanti partecipanti alla Accademia eseguiranno arie e duetti dal grande repertorio lirico. Terminata questa performance il pubblico interessato potrà rientrare nel Carlo Felice per il concerto sinfonico diretto da Federico Maria Sardelli con le Sinfonie n.29 di Mozart e n.96 di Haydn. Chiusura prevista alle 21:00, custodie singoli biglietti, 5 euro. Posti contingentati come da DPCM: 500 spettatori al Carlo Felice, 100 in Auditorium. "Vedremo più avanti - ha assicurato Ilaria Cavo - se come già accaduto in passato, si potrà chiedere una deroga ed arrivare per il Carlo Felice al migliaio di posti".


Comments


bottom of page