top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

I Radioattiva pubblicano il videoclip del singolo 'Tu Sorriderai'

Tu Sorriderai è il nostro ultimo singolo estratto dal secondo album Resistència. Dopo Deneb è il nuovo lavoro discografico firmato con la label/management Sorry Mom!, di prossima uscita sulle principali piattaforme digitali. Tu Sorriderai coglie nel pieno il nostro obiettivo, ovvero mettere in piedi un brano che rispecchiasse la varietà e la maturazione sia nei contenuti quanto nei suoni di Resistència. È un brano con atmosfere oscure, piccole tinte dark, soprattutto nel basso, e chitarre che affrontano una minuziosa ricerca nella psichedelia moderna, mentre il testo è diretto e ha un animo neorealista. Il brano nasce proprio dalla scrittura del testo, tra ottobre e novembre 2019, per mano del nostro cantante Alessandro Dionisi, che durante la stesura è riuscito a generare anche una prima bozza di struttura del pezzo, successivamente arrangiato dal resto della band in sala prove e completato in registrazione e post produzione, cosa avvenuta solo dopo lungo tempo a causa della pandemia che ha bruscamente frenato i nostri appuntamenti in sala prove. Il tema affrontato è un argomento che a noi sta particolarmente a cuore ed è il tema scottante della FAME. La malnutrizione cronica presente sul nostro pianeta fin dagli albori come motore alla sopravvivenza individuale, e con il trascorrere dei decenni della comunità, è stata anche forma di scontri degenerati spesso in saccheggi e vere e proprie guerre. La FAME spesso è figlia anche di interessi e poteri nei paesi avidi di sviluppo bulimico sempre pronti ad attingere sulle risorse naturali di altrettante comunità ridotte in miseria. La fame genera fame ed allarga sempre più la forbice sociale tra il ricco e il povero, il centro e la periferia, il nord ed il sud. In questo brano la tematica centrale non è circoscritta solo al problema nutrizionale, ma è chiaramente anche una metafora comportamentale: la fame di successo personale, ego, rancore, potere economico, geopolitico, aziendale, molto spesso genera vizio, cinismo, scontro, indifferenza e solitudine. Claudio e Isvard hanno reso in musica questo climax angoscioso grazie a una miscela di chitarra e basso veramente azzeccata, in modo da far fare al testo e alla musica lo stesso intenso viaggio. Ad accompagnare la traccia abbiamo allegato un videoclip ufficiale girato presso la sala concerti Mob di Roma e diretto da Rodolfo Manna in cui abbiamo messo in luce il disagio e i cambiamenti repentini che subiscono molte persone in un ambiente malsano, bipolare, dove vige soprattutto una fame dipendente. I due protagonisti (il nostro cantante Alessandro e la bravissima Chiara Berardo) non sono mai a vero contatto e sembrano così essere lo specchio riflesso dell'altro. Il set, il look dark, raffigura il periodo storico che stiamo vivendo. In conclusione Tu Sorriderai ci piace definirlo un brano noir dal finale aperto: sarcastico, ironico reale? Ognuno avrà la propria risposta.


Comentários


bottom of page