top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Gli sviluppatori di GTA hanno fondato una casa discografica

Lo studio di sviluppo di videogiochi Rockstar Games e CircoLoco, storico promoter della scena club di Ibizia, hanno annunciato la nascita di una nuova etichetta discografica, CircoLoco Records. Il progetto partirà ufficialmente a luglio, con l’uscita della compilation Monday Dreamin’, che verrà anticipata da EP settimanali in arrivo a partire dal 4 giugno. Gli artisti coinvolti sono 20, scelti da CircoLoco e Rockstar con l’obiettivo di rappresentare la storia del promoter: Luciano, Seth Troxler, Lost Souls of Saturn, Tokimonsta, sono tutti musicisti che hanno già suonato al CircoLoco negli ultimi anni. Rockstar e CircoLoco non si occupano direttamente di dischi, ma sono sempre stati immersi nel mondo della musica: il club è uno dei luoghi fondamentali della club culture di Ibiza, e i giochi più famosi sviluppati da Rockstar, Grand Theft Auto e Red Dead Redemption, hanno sempre ospitato e dato grande importanza a musica di ogni genere. «Abbiamo una vera passione per la musica, questo è un passaggio molto naturale per noi», ha detto Nick Benedetti di CircoLoco. «La prima uscita rappresenterà 22 anni di storia del club e il suo ruolo nella scena elettronica. In futuro, però, vogliamo trovare e dare una piattaforma ai nuovi talenti». La partnership tra un promoter e uno studio di sviluppo di videogame genera una serie di opportunità interessanti per lanciare nuova musica, sia con eventi dal vivo che con show digitali. Al momento, però, CircoLoco e Rockstar hanno detto che l’etichetta sarà separata dalle loro normali attività. CircoLoco ha costruito la sua influenza nella scena club, mentre Rockstar è nata nell’era digitale. Artisti come Frank Ocean e Julian Casablancas hanno creato delle stazioni radio originali per GTA Online, e nell'ultimo aggiornamento del gioco, lo studio ha lanciato un nightclub virtuale con DJ set di artisti come Moodymann e Palms Trax. Sam Houser, il fondatore di Rockstar Games, ha iniziato la sua carriera proprio nel mondo della musica, in BMG. «Questa operazione nasce dalla nostra passione per la musica, e ci permette di unire le forze per spingere nuovi artisti», ha detto Ivan Pavlovich, il music director di Rockstar Games. «La musica ha sempre fatto parte del nostro DNA. Sam Houser è cresciuto con la dance, così come molti di noi. L’etichetta è un modo per ritrovare degli amici e supportare la scena e gli artisti».


Comments


bottom of page