top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Festival AgriRock: Collisioni torna con un'edizione i per giovani

Un'edizione dedicata ai giovani, 50 mila quelli attesi da tutta Italia, un modo per 'risarcirli' per i due anni persi con la pandemia. Parla alla fascia d'età fra i 12 e i 30 anni circa Collisioni 2022, il festival Agrirock che torna con 4 appuntamenti ad Alba (Cuneo) fra il 9 e il 17 luglio e una anteprima il 26 giugno a Barolo, una giornata di incontri che avrà fra i suoi protagonisti Anastasio e Wille Peyote. Ad aprire la manifestazione, l'unica data estiva in Piemonte di Blanco, preceduto dal finalista di X Factor Gianmaria. Il 10 luglio saliranno sul palco La Rappresentante di Lista e i Pinguini Tattici Nucleari mentre il 16 luglio è in programma un evento nell'evento, 'Tutto Normale', 5 concerti con un solo biglietto per 5 ore di musica non stop con Madame, Tananai, sangiovanni, Frah Quintale e Coez. Chiude il cartellone il concerto-spettacolo di Valerio Lundini con la band O Vazzanikki. "Collisioni - sottolinea il direttore artistico Filippo Taricco - ha sentito la necessità di dedicare un'intera edizione ai giovani perché sono la fascia di popolazione che è uscita più ferita dalla pandemia. Vogliamo premiarli e ringraziarli per la prova che hanno sostenuto, dar loro voce anche grazie a un progetto portato avanti con la Fondazione CRC per realizzare con loro attività di video, foto, podcast interviste Instagram che vedremo al festival". "Quest'anno - aggiunge il presidente della Regione, Alberto Cirio - Collisioni assume un significato ancora più importante, sta ritornando a essere il festival che abbiamo amato e che come Regione vogliamo continuare a sostenere. Dedicarci ai giovani è importante, Collisioni è davvero in grado di parlare a un pubblico ampio, è un evento che non ha età e permette alle famiglie di stare insieme. È un evento che oggi parla ai giovani risarcendoli un po' per quello che gli abbiamo tolto, è una forma di restituzione".

Comments


bottom of page