top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Eurovision Song Contest: la coppia Maionchi-Corsi bissa la conduzione sulla Rai


Sarà un'edizione al femminile, quella del 2024 di Eurovision Song Contest. Dopo l'annuncio dell'Azerbaigian, la griglia è ormai completa. A partecipare all'edizione di Malmö, dal 7 all'11 maggio, in rappresentanza di 37 nazioni, saranno 27 cantanti solisti (18 donne, 9 uomini), sette duetti (3 maschili, uno femminile, tre misti) e tre gruppi (due misti e uno maschile). La lingua più utilizzata nelle canzoni è come sempre l'inglese. Oltre ai tre rappresentanti dei Paesi in cui è la lingua ufficiale (Regno Unito, Irlanda e Malta) altri diciannove concorrenti cantano solo in inglese, quattro combinano la loro lingua madre con l'inglese. L'Azerbaigian, dopo quindici canzoni in inglese, canta parte della loro canzone in lingua azera, e nella canzone australiana - per la maggior parte in inglese - si cantano per la prima volta all'Eurovision alcune parole in Yankuntatjara, una delle lingue parlate dai nativi. Gli spagnoli Megara cantano per San Marino in italiano, spagnolo e inglese. L'Italia sarà rappresentata da Angelina Mango, che porterà in concorso alla Malmö Arena una versione de La noia - la canzone vincitrice dell'ultimo Festival di Sanremo - leggermente modificata. Saranno Gabriele Corsi, per il quarto anno consecutivo, e Mara Maionchi, attesa a ripetere il fortunato debutto di Liverpool 2023, i conduttori dell'edizione italiana, trasmessa il 7 e il 9 maggio in prima serata su Rai 2, mentre la finale dell'11 maggio andrà in onda su Rai 1. Su Rai Radio 2 e sul Canale 202 del Digitale terrestre il commento in simulcast delle tre serate. ESC 2024 sarà anche trasmesso su RaiPlay. Nella prima semifinale di martedì 8 maggio si esibiscono Cipro, Croazia, Irlanda, Lituania, Polonia, Serbia, Ucraina, Australia, Azerbaigian, Finlandia, Islanda, Lussemburgo, Moldavia, Portogallo, Slovenia. Finalisti di diritto, si esibiscono fuori concorso e votano martedì: Germania, Regno Unito, Svezia. Nella seconda semifinale di giovedì 9 maggio si esibiscono Albania, Armenia, Austria, Cechia, Danimarca, Malta, Svizzera, Belgio, Estonia, Georgia, Grecia, Israele, Lettonia, Norvegia, Paesi Bassi, San Marino. Finalisti di diritto, si esibiscono fuori concorso e votano giovedì: Francia, Italia, Spagna.


Comments


bottom of page