top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Davide Rossi: presentato il singolo "Niente di Noi"

“Niente di Noi” è il titolo del mio ultimo singolo ed anche il titolo del mio nuovo progetto musicale che racchiude cinque brani in un EP. Con il mio team abbiamo scelto di uscire con “Niente di Noi” perché ha un testo molto diretto ed una melodia orecchiabile e fresca. Il brano è nato da una mia idea scritta durante la pandemia, in un periodo un po' buio per noi artisti dove tutto sembrava essersi fermato e più nulla andava avanti. Sono stati dei momenti di sconforto ma anche di lunghe riflessioni sul futuro e proprio allora ho conosciuto i miei producers, Luigi Tarquini e Federico Fontana, che hanno sposato il progetto. Con loro ho sviluppato quell’idea che è poi diventata “Niente di noi”. Per la scrittura del testo ho collaborato con due giovani artisti ed amici di L’Aquila, Blowy e Riccardo Giuliani, in delle session molto divertenti che hanno portato risate ma anche momenti di estrema concentrazione. Il testo parla di una storia, ormai finita, dove “Lui” non riesce a lasciare andare “Lei” nonostante le continue scuse ed i silenzi che a volte valgono più di mille parole; il brano, pur essendo stato scritto in gruppo, mantiene molte parti che ho pensato sin dall’inizio e che mi rappresentano perfettamente, come ad esempio: “Io che ero sempre me stesso io Tu che giocavi con le tue mani Tu che ti perdevi in mille sigarette mille scuse per non dire niente”. Sicuramente è un testo dove tutti possono rivedersi essendoci già passati. Abbiamo scelto di realizzare un videoclip semplice ma allo stesso tempo efficace, giocando sul bianco e nero, con l’obiettivo di far concentrare tutti sull’importanza del testo. Il prodotto venuto fuori, realizzato da Luca e Roberto Parisse, fotografi e videomaker del collettivo 70200, ci ha convinti fin da subito e devo dire che sono molto soddisfatto. Durante i lunghi mesi di produzione in studio mi sono totalmente immerso nel lavoro e questo mi ha portato a perdere momentaneamente il fuoco sull’intero progetto, la visione d’insieme, ma grazie all’incontro con l’etichetta discografica “LaPop”, che ha creduto nel progetto e che pubblicherà tutti i brani, ho potuto scrollarmi di dosso tutte le ansie e preoccupazioni che la realizzazione di un disco necessariamente porta con se e infatti ora sono molto impaziente di farvi ascoltare anche tutti gli altri brani ma per quello dovremo aspettare qualche altro mese.


Post recenti

Mostra tutti
bottom of page