top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Alex: "I miei frammenti di emozioni in 'Ciò che abbiamo dentro'"

L'esperienza nella scuola di Amici, che lo ha visto finalista nell'ultima edizione, è ormai conclusa e ora per Alex, classe 2000, la sfida è quella di dimostrare di aver diritto a un posto in prima fila nella musica italiana. Dopo l'EP Non siamo soli uscito a giugno dopo il talent ("Il post Amici? Non mi immaginavo nulla, semplicemente ho preso tutto quello che capitava"), è ora la volta del suo primo album "Ciò che abbiamo dentro", in arrivo il 4 novembre e anticipato dal singolo "Mano Ferma". "C'è quello che ho sentito in questo periodo, è il cambiamento e l'inizio, è realizzazione e paura, è vita e tempo. Ed è soprattutto la parte di me che faccio uscire in musica perché, per me che sono riservato, è più semplice lasciarsi andare in un canzone - racconta il giovane che firma tutto l'album -. È quello che so fare io". Il titolo, spiega, riflette le 11 tracce che vanno a comporre il disco, "frammenti di emozioni di quello che ho dentro", e che inevitabilmente affrontano l'amore, ma anche la gioia nello stare insieme, l'immaginare mille possibilità, i ricordi di momenti passati, la voglia di lasciarsi guidare dall'istinto, la disponibilità di essere "casa" per qualcuno. Cresciuto tra la provincia di Como, dove vive con la madre, e l'Inghilterra con il padre (ha frequentato il College a Cambridge e si è diplomato nel 2019, "un giorno tornerò a scrivere anche in inglese, finora la lingua non mi ha dato tutte le sfumature che cercavo"), Alex (all'anagrafe Alessandro Rina), nonostante la giovane età ha consapevolezza di quello che è "e di quello che vorrei essere: più scrivi e più impari modi diversi di dire qualcosa. Non ho mai smesso di lottare per quello che cercavo". E magari all'orizzonte si intravede anche il festival di Sanremo. "È sempre stato un sogno nel cassetto, ma al momento non so nulla", dice il cantautore - senza timore di definirsi così ("cantautore è chi crea la sua musica e dentro lascia una parte di sé, dunque è una definizione in cui mi rispecchio"), che poi chiosa: "Le cose andranno, come devono andare". Un grazie va alla scuola di Canale 5: "Mi ha dato tanto, ho imparato tanto. Umanamente può essere difficile dire sempre quello che pensi davanti alle telecamere, ma se ci pensi è il trucco della vita in generale". Dopo i primi concerti di agosto e settembre, Alex è pronto a tornare sul palco per portare i brani del nuovo disco in due appuntamenti live, il 9 novembre a Roma (Atlantico) e il 23 novembre a Milano (Fabrique).


Commenti


bottom of page