top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

Al via a Orvieto l'Umbria Jazz Winter#29

Al via domani, 28 dicembre, a Orvieto Umbria Jazz Winter#29. Per l'edizione di quest'anno il filo rosso del cartellone è all'insegna della grande qualità̀ musicale. In un certo senso, Umbria Jazz Winter #29 può̀ essere considerata come un ritorno alla identità̀ del Festival delle prime edizioni, con proposte originali e rivolte ad un pubblico che vuole esplorare aspetti meno frequentati del jazz ma non per questo meno attrattivi. Come sempre, la formula prevede concerti dalla tarda mattinata a notte fonda nel cuore del centro storico di Orvieto. Il fatto che quasi tutti gli artisti siano residenti dà al pubblico la possibilità̀ di scegliere ogni giorno il proprio itinerario. I concerti hanno per sede due edifici strategici nel patrimonio architettonico della città il palazzo del Capitano del Popolo, con la Sala dei 400, e il teatro Mancinelli. Location d'eccezione è in realtà̀ anche il centro storico di Orvieto, ideale teatro dei Funk Off e dei loro festosi cortei. Dopo il successo nell'edizione 2019 dell'Umbira Jazz Winter, e due anni di sospensione forzata causa pandemia, torna a Orvieto anche UJ4KIDS. Umbria jazz winter si apre con l'appuntamento con i vincitori del Conad Jazz Contest, i Five Angry Men, e con i migliori studenti delle Clinics del Berklee College dello scorso luglio a Perugia. Nel pomeriggio la tradizionale street parade dei Funk Off e in serata al Teatro Mancinelli il nuovo progetto di Allan Harris e le canzoni di Burt Bacharach interpretate da Dianne Reeves con l'Umbria Jazz Orchestra diretta da Ethan Iverson. Conclude il programma del primo giorno il tributo a Charles Mingus alla Sala 400 di Palazzo del Popolo. Sold out il concerto di Vinicio Capossela del 29 dicembre al Teatro Mancinelli.


Comments


bottom of page