top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreRedazione

A Mantova i 150 concerti di Trame sonore

Sono 150 i concerti e 340 i musicisti che dal 1° al 5 giugno animeranno la decima edizione di "Trame Sonore - Mantova Chamber Music Festival", un palinsesto che include la prima mondiale post pandemica di "For Seasons", progetto ideato dalla NDR Elbphilharmonie di Amburgo e realizzato in collaborazione con Fridays for Future Mantova. Sono 18 le trame tematiche scelte per aiutare il pubblico ad orientarsi fra l'offerta dei concerti: da quelli per uditore singolo nella Grotta del Giardino Segreto di Palazzo Te al colossale "For Seasons", finora presentato una sola volta a novembre '19 e oggi per la prima volta dal vivo dopo le restrizioni dell'ultimo biennio, a rendere udibile il cambiamento climatico. Una rivisitazione delle quattro stagioni di Vivaldi, modificate grazie a un team di musicisti, informatici e scienziati che hanno trasposto in note i cambiamenti climatici dal 1725, quando l'opera fu composta, ad oggi. Paolo Fresu, Ilya Gringolts, Kelemen Quartet, l'Ottetto composto da musicisti dei Berliner, il pianista Alfred Brendel come ospite d'onore e Alexander Lonquich come artista in residenza sono alcuni degli artisti che riempiranno di musica dalle 9 a mezzanotte Palazzo Ducale, Palazzo Te, ma anche case private, chiese e piazze della città. L'orchestra da Camera di Mantova sarà protagonista in piazza Santa Barbara con la direttrice Licie Leguay e il violinista Roland Gruetter il 4 giugno di 'For Seasons' che rientra nel progetto green 'a ritmo sostenibile, aperto da Paolo Fresu e Daniele Bonaventura che prevede anche un incontro con lo scienziato Emilio Santoro e uno spettacolo interattivo per bambini e famiglie sul tema della crisi climatica. Trame Sonore è un'impresa corale che Oficina OCM realizza in partenariato con la direzione del Complesso Museale di Palazzo Ducale Mantova e il Comune di Mantova, avvalendosi della collaborazione di una fitta rete di realtà del territorio.


Comments


bottom of page